RSS

Archivi tag: scie chimiche

SCIE CHIMICHE – ARTICOLI DAL PASSATO


ROBA DA COSPIRAZIONISTI

Penseranno molti di voi. Niente di certo e provato. Non è possibile modificare le condizioni atmosferiche, non è possibile controllare artificialmente gli uragani, sono tutte fantasie. Almeno consoliamoci: siamo in molti ad essere così fantasiosi, perfino alcuni giornalisti. Infatti ho trovato questo articolo risalente a mercoledì 7 novembre 2007 in cui un giornalista denuncia il passaggio di strani aeroplani non contrassegnati che rilasciano sostanze misteriose nell’aria. Si legge nell’articolo, che non si tratta delle classiche scie di condensazione degli aeroplani, ma di scie bianche che restano nel cielo per ore.

 

 

 
fonte : http://oltreverso.wordpress.com

Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 6 settembre 2012 in Attualità

 

Tag:

IL RADUNO DEI BILDEMBERG 2012 SI FARA’ A WASHINGTON + video


COME PREVISTO DOPO LE TRE RIUNIONI AVVENUTE IN EUROPA

Quest’anno il raduno annuale dei Bilderberg si terrà nell’America del Nord, precisamente nell’Hotel Chantilly di Westfields Marriott “Washington Dulles”.Secondo alcune informazioni dovrebbe svolgersi dal 31 Maggio al 3 di Giugno, questo posto è stato più volte usato dei Bilderberg per le loro riunioni anche fuori dal periodo annuale.Il posto è ideale dato che si trova a soli 14 Km di distanza dall’Aeroporto di Washington Dulles e le misure di sicurezza sono altamente sicure anche dal fatto che l’Hotel è circondato da un fitto recinto di alberi che lo nascondono rendendolo quasi non vedibile agli occhi delle persone “ostili”, l’Hotel ha 324 camere e 12 Suite, nonstante ci siano abbastanza camere libere, per quel periodo non sarà possibile prenotare camere nell’Hotel, è chiaro che i Bonzi hanno tutto il fabbricato a disposizione e non vogliono essere disturbati, ci saranno 120 persone al raduno, tutti appartenenti alle Lobby Industriali che vanno dalle case Farmaceutiche, Chimica e Militare, guarda caso quelle che stanno attuando le famose Scie Chimiche, quindi presumo che ci saranno i criminali della Bayer, Hoechst e BASF=IG.Farben che probabilmente decideranno cos’altro dovranno spruzzare sulle nostre teste.
DURANTE IL LORO MEETIG A ST.MORITZ SVIZZERA

Discussero e approvarono che doveva essere attuato il raffreddamento Globale, in effetti lo stiamo constatando con queste temperature basse che ci hanno accompagnato durante l’inverno e anche adesso che le temperature dovrebbero essere abbastanza alte come periodo, sono molto basse in rispetto agli altri anni e specialmodo nel Sud Europa, quest’anno parleranno certamente di come deve essere la strategia per innescare l’aggressione alla Siria e poi l’Iran, di come deve essere distrutta l’Europa Economicamente per poter stabilire definitivamente il loro dominio e attuare il NWO da tanto sospirato, basta andare a vedere al confine con la Siria e si può benissimo constatare che Er Can “Erdogan” ha ammassato una notevole armata di truppe dopo aver reclamato all’ONU di dare alla NATO l’ordine di attaccare la Siria per la piccola scaramuccia avvenuta al confine (sempre se è vero) un’altra False Flag provocatoria, discuteranno cosa fare dopo il primo attacco alla Cina o Russia che avverrà con armi Biologiche e Nucleari, questa è l’opzione del piano B se la Siria e l’Iran si rifiuteranno di “prendere ordini” da Mamma Usa e i Psicopatici che governano Israele.

LA CINA NON TOLLERA CHE ISRAELE CONTIUI A COSTRUIRE NEI TERRITORI OCCUPATI

Questa è la prima volta che un governo cinese si intromette negli affari interni di Israele, quindi presumo che sia stato un avvertimento in loro direzione riguardo le minacce nei confronti dell’Iran e la loro presenza vicino al territorio cinese con la scusa di manovre Militari congiunte con gli USA). Di sicuro discuteranno cosa intraprendere se in Europa tutto andrà storto e i cittadini si rivolteranno contro i loro governi, hanno due piani di strategia, l’evacuazione dei loro lecca fondelli e scateneranno gli Eserciti locali contro i cittadini, oppure metteranno in azione il loro esercito privato dato che si presume una rivolta dei Militari contro i governi “tipo Egitto“, discuteranno quali saranno le conseguenze che subirà il popolo Americano dopo che si sarà sollevato contro il Prossimo Presidente che al 100% prenderà ordini da loro o se rimarrà Obama come presidente, sanno che in America c’è in corso una rivolta tra le file degli alti Ufficiali nelle forze armate USA, ma non hanno idea di quanti sono e chi possono essere, discuteranno anche cosa fare in caso di una loro totale sconfitta dato che il 2012 come da loro previsto e programmato, dovrebbe essere l’inizio di una Nuova Era e del Nuovo Ordine Mondiale, questo è di sicuro l’ultimo Meeting che i Bilderberg faranno, anche perché un gruppo di persone ha di già deciso che in caso una loro totale sconfitta, l’Hotel Bilderberg in Olanda sarà raso al suolo al fine che non rimanga nulla che possa ricordare questo gruppo di Criminali che da secoli gestisce e comanda Governi, Economia, provoca guerre con a seguito tutte le conseguenze che una guerra possa provocare, dopo il loro Meeting cominceranno a rullare i tamburi di guerra.Attendiamoci delle sorprese durante questo Meeting dei Bilderberg.

VIDEO

scritto da : Corrado Belli- fonte : http://www.mentereale.com

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

 
1 Commento

Pubblicato da su 28 aprile 2012 in Signoraggio - Banche e N.W.O.

 

Tag: , , ,

SCUDO ARTIFICIALE AEREOSOL PER BLOCCARE IL GLOBAL WARNING


QUELLO CHE SEGUE POTREBBE SPIEGARE FINALMENTE A COSA SERVONO LE SCIE CHIMICHE

Potrebbe essere uno strumento da affiancare al taglio delle emissioni, comunque necessario. Ma prima è necessaria una cauta e accurata sperimentazione.E’ necessario sviluppare ricerche sulla possibile “geo-ingegnerizzazione” del pianeta per poter limitare, all’occorrenza, i rischi di un riscaldamento globale rapido. A sostenerlo è un gruppo di ricercatori dell’Università di Calgary, dell’Università della California a Davis, del Michigan e della Carnegie Mellon University, che in un articolo pubblicato su “Nature” sostengono la necessità della creazione di una collaborazione internazionale che eviti sperimentazioni unilaterali da parte di singole nazioni e identifichi le tecnologia con minor rischio.”La gestione della radiazione solare che può difenderci dall’impatto di un rapido e drammatico cambiamento climatico. I rischi di non condurre ricerche in proposito superao i rischi del condurle”, ha detto David Keith, primo firmatario dell’articolo.La gestione della radiazione solare (SRM, solar-radiation management) prevedrebbe il rilascio nell’alta atmosfera di migliaia di tonnellate di particelle di aerosol capaci di riflettere la luce e ridurre quindi l’assorbimento di energia da parte della Terra. In alternativa si potrebbero si potrebbero rilasciare microparticelle di sale marino, in modo da favorire la formazione di basse nubi che anch’esse rifletterebbero la luce solare.

LA SRM NON DOVREBBE SOSTITUIRSI ALLE INIZIATIVE PER LA RIDUZIONE DEI GAS SERRA

Specifica Keith, piuttosto “dobbiamo sviluppare la capacità di una SRM che sia di complemento ai tagli alle emissioni, così da gestire i rischi ambientali e politici connessi”.Gli autori propongono che i governi varino un programma di ricerca internazionale per valutare rischi e benefici, dotato di un budget che da oggi al 2020 dovrebbe passare da un finanziamento di 10 milioni di dollari a uno di un miliardo di dollari. In parallelo dovrebbero essere stabilite norme internazionali per la gestione della SRM.Le stime mostrano che la SRM potrebbe contrastare l’aumento delle temperature previste per questo secolo con un costo cento volte inferiore a quello legato al taglio delle emissioni, prosegue Keith. “Ma questo prezzo ridotto aumenta il rischio che singoli gruppi agiscano da soli.”La SRM raffredderebbe il pianeta rapidamente, contro i decenni che richiesti dal taglio dei gas serra, considerata la loro lenta decomposizione. Con la sua emissione di composti di zolfo in atmosfera, l’eruzione del Pinatubo nel 1991, ricordano i ricercatori, raffreddò il pianeta di 0,5 °C in meno di un anno.Una SRM comporterebbe comunque dei rischi, proseguono i ricercatori. Sul pianeta potrebbero esserci meno precipitazioni e una minor evaporazione, e i monsoni potrebbero indebolirsi. Alcune aree potrebbero essere più protette dai cambiamenti climatici e di altre, creando “vincitori e vinti” su scala locale.”Se il mondo si orientasse solo sulla SRM per limitare il riscaldamento globale, questi problemi alla fine porrebbero dei rischi altrettanto gravi delle emissioni non controllate”, avvertono gli studiosi.Solo dei test sul campo possono permettere di identificare le tecnologie migliori e i potenziali rischi e per questo sarebbe necessario eseguire sperimentazioni accuratamente controllate che prevedano il rilascio di tonnellate – e non di megatonnellate – di aerosol in stratosfera e la formazione di nubi basse.Se la SRM di mostrasse di essere inefficace o di porre rischi inaccettabili, sapremmo subito che si tratta di una opzione non accettabile, concludono gli autori; ma se fosse efficace, disporremmo di un’ulteriore utile strumento per limitare i danni climatici.
fonte : http://lescienze.espresso.repubblica.it

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

 
4 commenti

Pubblicato da su 25 aprile 2012 in Attualità

 

Tag: , , ,

VICINO ALLE ANTENNE DEI TELEFONINI GLI ALBERI MUOIONO E GLI ORTAGGI SUBISCONO MUTAZIONI + video


A GAETA IN PROVINCIA DI LATINA
due agricoltori notano strane mutazioni nei prodotti della loro terra, che coltivano da generazioni.Lo strano fenomeno segue di poco l’installazione, nelle vicinanze, di alcune antenne per la telefonia mobile.Il reportage di TMO, a cura di Luigi Oliviero, mostra gli esiti sugli ortaggi di questo “strano” e imprevisto fenomeno [in realtà nel video i due contadini intervistati parlano anche di alberi da frutta morti – N.d.R.]. Questo è quanto si legge come descrizione del video disponibile su youtube, registrazione di una inchiesta della piccola emittente privata Tele Monte Orlando di Gaeta (Latina).Ribadiamo che tutte queste antenne, dal MUOS (antennistica militare) alle antenne per telefonia mobile (spesso accatastate su una medesima postazione di modo da accrescere il rischio sanitario) sono pericolose per la salute, così come lo sono le antenne per il wi-fi, l’uso del wi-fi per la connessione ad internet, l’uso sempre più comune di giochi con connessione wi-fi, gli accessori per PC con connessione wi-fi, i telefonini (che spesso la gente usa persino in auto, sul treno, sulla nave, ovvero in luoghi schermati che costringono il telefono ad utilizzare la massima potenza con grave rischio per il cervello dello sprovveduto utente).Ma siamo davvero sicuri che tutto questo saturare l’aria di radiazioni rischiose per la salute sia solo un caso, o che venga fatto solo perché c’è chi ci guadagna sopra?

CHI OSSERVA IL CIELO CON ATTENZIONE

Da anni ed è cosciente del fenomeno delle scie chimiche e delle mortali malattie da esse portate non ha dubbi sul fatto che il potere ormai cerca in ogni modo di avvelenare la gente, di abbassarne le difese immunitarie, di debilitarla psico-fisicamente. Le antenne e le dannose quanto inutili radiazioni emanate da tutti questi dispositivi senza fili fanno parte sicuramente di questo oscuro disegno.Non possiamo sapere al momento se le mutazioni riscontrate negli ortaggi ed in particolare nelle zucchine (denominate “cocuzzedde” nel dialetto locale) siano genetiche o di altro tipo, ma è possibile che le onde emanate dalle vicine antenne influiscano negativamente su certi meccanismi in cui è implicata la funzione del DNA.una certa intensità e frequenza possano impedire agli organismi di svilupparsi secondo la loro forma naturale.

Autore: Corrado Penna
Fonte: scienzamarcia.blogspot.com
Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio.org

 
5 commenti

Pubblicato da su 5 febbraio 2012 in Attualità

 

Tag: , , , ,

Come agisce la biogeoingegneria sull’umanità


 NELLA QUESTIONE SCIE CHIMICHE

è ormai necessario superare un approccio meramente retinico: l’osservazione è importante, ma occorre evidenziare gli scopi della biogeoingegneria, evitando di limitarsi a constatare la presenza di chemtrails o, peggio, di impantanarsi in oziosi dibattitti sulla distinzione tra scie tossiche e le rarissime scie di condensazione.

IL VALIDISSIMO RICERCATORE INDIPENDENTE

Stefano, curatore del canale You-Tube “Felce e Mirtillo”, ci soccorre, con la sua lucida analisi, per comprendere, ad esempio, la relazione tra sole e dispersione di composti chimici nell’atmosfera. Tempo addietro, qualcuno aveva congetturato che le coltri artificiali fossero volte a contenere le conseguenze di un’attività solare molto intensa. È ipotesi da scartare senza indugio. In verità, esiste un nesso tra la luce della nostra stella e le scie, ma non nel senso ipotizzato sopra. Le coperture indotte da un lato filtrano le radiazioni solari benefiche, così da privare gli esseri viventi di energie salutifere, dall’altro lasciano passare i raggi atti ad interagire con i nanopolimeri o che facilitano le reazioni fotochimiche dei composti diffusi nella biosfera. Gli uomini, gli animali e le piante sono stati defraudati della giovevole radiazione solare e lo stesso ciclo del carbonio, in cui è inclusa la fotosintesi clorofilliana, risulta compromesso: le molecole di carbonio che nel D.N.A. raccolgono le informazioni dalla luce solare per equilibrare il sistema immunitario, sono alla base della vita.

 LE ARMI ESOTICHE

Non funzionano solo con gli irraggiamenti di onde elettromagnetiche, ma pure con la luce solare e con le sue attuali caratteristiche: tali armi inibiscono la vitalità, diminuendo l’elettronegatività nell’organismo in modo da impedire l’assorbimento di protoni dal cosmo. Gli esseri viventi sono dunque costantemente irradiati per essere infiacchiti e soggiogati. Mentre fino a pochi lustri fa, tali strumenti militari operavano solo dall’alto per mezzo dei satelliti, oggi agiscono anche in orizzontale attraverso le frequenze analogiche liberate dall’introduzione del digitale terrestre. Le armi psicotroniche sono frequenze hertziane polarizzate che possono colpire in modo selettivo il singolo individuo (target individual), una specie prescelta oppure in modo indiscriminato.

 L’UMANITA’ E’ OGGI SOTTOPOSTA A QUESTO TRATTAMENTO

Molti sentono un ronzio nell’orecchio sinistro o vedono dei bagliori: sono sintomi di un’aggressione elettromagnetica che provoca vari disturbi e patologie, dall’insonnia fino all’emorragia cerebrale. Esistono tuttavia delle precauzioni che si possono adottare, perché il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi: le contromisure si basano sulla conoscenza della fisica della risonanza su cui, tra l’altro, verte l’interessantissimo articolo intitolato Crop circles, Overlap ed overtoned overton, la fisica delle onde, 2011.

[1] A proposito dell’atomo di carbonio, è stata osservata una correlazione tra il 666 di “Apocalisse” (pare, però, che in origine, “il numero d’uomo” fosse il 616) ed il carbonio. Il carbonio, come il silicio, è un elemento del tutto particolare, per la sua spiccata capacità di combinarsi con sé stesso sì da formare catene più o meno lunghe e più o meno ramificate. Ciò lo rende l’elemento fondamentale di tutti i composti organici, biologici e no. Scrive il Professor Alessio Di Benedetto: “L’Homo sapiens sapiens è l’unità carbonio, la cui base atomica è formata da 6 protoni, 6 elettroni e 6 neutroni. Unità carbonio, sesto elemento derivato dall’idrogeno”.

fonte :http://www.tankerenemy.com/2011_10_01_archive.html

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

 
5 commenti

Pubblicato da su 29 novembre 2011 in Attualità

 

Tag: , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: