RSS

Archivi tag: BAYER

L’UNIONE EUROPEA METTE AL BANDO LA MEDICINA NATURALE


COME ABBIAMO VISTO NEL DOCUMENTARIO

Plantas que curan, plantas prohibidas, l’Unione Europea, in pieno stile statunitense, si è dimenticata dei suoi cittadini. È dominata da lobbies impresariali e, siccome le piante e i rimedi naturali della nonna non sono redditizi per queste persone (tra l’altro anche perché troppo efficaci), l’UE ha disposto un regolamento affinché cose tanto semplici come coltivare, vendere o realizzare prodotti derivati da piante medicinali sia illegale. A meno che non abbiamo a disposizione milioni di euro per presentare gli studi e le interminabili scartoffie richieste e, con un po’ di fortuna, entro qualche anno ottenere che la nostra pianta sia qualificata come “sicura”, sebbene in molti casi si tratti di piante già utilizzate da migliaia di anni i cui benefici ottenuti dall’utilizzo sono noti a tutti.

 

DI RECENTE IL PARLAMENTO EUROPEO

e il Consiglio dei Ministri dell’Unione Europea hanno ratificato il Regolamento 1924/2006/CE, in cui, molto ingiustamente, una persona che produce piante medicinali viene equiparata ai laboratori farmaceutici multinazionali. Sicuramente hanno tenuto conto solo del punto di vista dei grandi laboratori, così i piccoli produttori ed erboristi sono rimasti tagliati fuori. L’applicazione di questo regolamento, in pratica, rende illegale vendere piante medicinali, preparati, pomate e quasi tutto ciò che abbia a che fare con la Medicina Naturale. Infatti, i requisiti richiesti affinché un produttore possa immettere sul mercato il proprio prodotto sono tanto sproporzionati, che non credo esista qualcuno che rispetti tutte le condizioni per poterlo fare, e dubito che possa riscattare l’investimento attraverso la vendita dello stesso. Da più di un decennio l’Unione Europea si occupa di regolamentare e controllare quasi tutto in materia di Salute: piante, integratori alimentari e alimenti in sé, a quanto dicono per “europeizzare” il diritto alla salute.

 

MA NELLA PRATICA SOLO LE GRANDI MULTINAZIONALI

sono in grado di far fronte alle assurde richieste imposte. Tutto questo va a beneficio di giganti come Danone o Nestlé nel settore alimentare e, in quello farmaceutico, di Bayer, Novartis e molte altre. Infatti, se l’unica scelta possibile è la pastiglia, ditemi voi … Hanno già stilato vari regolamenti, codici e altri strumenti con i quali colpiscono il diritto di scelta dei cittadini, limitando, inoltre, i professionisti del settore, poiché riducono l’offerta di trattamenti, pregiudicando i piccoli produttori a vantaggio delle multinazionali. Tutto questo, evidentemente, per “proteggere il consumatore”, ed è questo l’obiettivo con cui è stata creata l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, o EFSA nel suo acronimo inglese (European Food Secutity Agency), con le nuove regolamentazioni. Sono stati presentati a questo ente 44.000 rapporti affinché fossero stabilite le proprietà benefiche di piante o alimenti naturali. La Commissione ha ridotto questo numero a 4.637 a causa delle ripetizioni, perché sembra che diversi stati dell’Unione abbiano inviato rapporti su una stessa pianta. Di questi rapporti inviati nel 2008 solo 222 sostanze sono state autorizzate fino ad oggi. Questo mette in pericolo tutta l’industria degli integratori alimentari, della cosmetica naturale e, ovviamente, della medicina naturale.

 

DIVERSI MEMBRI DEL EFSA

sono ex-impiegati di imprese di biotecnologie, pesticidi, industrie chimiche e multinazionali dell’alimentazione, sarà un caso? I nostri governanti ci stanno lasciando senza scelta, per questo è arrivato il momento di agire, di esigere i nostri diritti. In tanti hanno utilizzato e utilizzano prodotti naturali, sono rapidi, economici, fanno parte delle nostre tradizioni, e adesso sono illegali. Da quando in qua si devono dimostrare le proprietà benefiche del rosmarino, solo per citare un esempio tra migliaia, quando in Europa è utilizzato fin dall’epoca dell’Impero Romano? È disconoscere la storia, la scienza, tutto. È una violazione dei diritti di tutti i cittadini europei. Sono diversi i collettivi che stanno portando avanti azioni per impedire che ciò accada. L’IPSN (Istituto per la Protezione della Salute Naturale) sta cercando di raccogliere le firme necessarie per presentare una petizione al Parlamento Europeo, per frenare questa pazzia e fornire un nuovo approccio alla questione. Servono un milione di firme provenienti da sette stati membri dell’Unione. Non lasciamo che un’autorità controlli perfino quello che mangiamo, o che crema usiamo, o se utilizziamo delle erbe digestive.

-> Fonte – Tratto da

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

 
16 commenti

Pubblicato da su 5 febbraio 2013 in Multinazionali

 

Tag: , , ,

LA BAYER VUOLE ENTRARE NEL BIO


 

ATTENTI ALLE MULTINAZIONALI DELLA DELLA CHIMICA ENTRANO NEL BIOLOGICO

Un esempio è la tedesca Bayer. Dopo l’acquisto dell’americana AgraQuest, Bayer CropScience prosegue infatti nella marcia verso un catalogo sempre più integrato da prodotti di origine naturale. Già con il primo passo il colosso tedesco si era portato a casa un’azienda, AgraQuest appunto, la quale conta nel proprio portfolio prodotti strategici come i fungicidi a marchio Serenade, Rhapsody, Sonata e Ballad.Ora Bayer arricchisce il proprio arsenale di mezzi tecnici naturali con l’acquisizione di Prophyta GmbH, azienda produttrice operante anch’essa nel segmento bio.La società ha sede a Malchow, nella Regione tedesca del Meclemburgo-Pomerania. Oltre ai prodotti, l’acquisizione comprende anche i laboratori di ricerca e sviluppo, come pure gli stabilimenti di produzione e formulazione. Prophyta, che oggi conta un organico di circa trenta dipendenti, fu fondata nel 1992 e da allora offre prodotti principalmente basati su agenti di controllo biologici.Il suo nematicida BioAct è disponibile in dieci paesi. Prophyta ha sviluppato una specifica tecnologia di fermentazione per la produzione e lo sviluppo di funghi filamentosi.Questa acquisizione è per Bayer CropScience un investimento verso la costruzione di una piattaforma tecnologica leader nel segmento dei prodotti naturali, impiegabili nel biologico, ma non solo…La piattaforma tecnologica di Prophyta aumenta la nostra capacità di offrire ai coltivatori in tutto il mondo una tecnologia complementare alle usuali soluzioni agricole’ ha detto Rüdiger Scheitza, membro del consiglio direttivo di Bayer CropScience AG e Responsabile Stra.(fonte: AgroNotizie)

Fonte

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

 
1 Commento

Pubblicato da su 28 gennaio 2013 in Multinazionali

 

Tag: , ,

ECCO ALCUNI CRIMINI DELLA BAYER


L’APE MAIA GRIDA VENDETTA

Un’inchiesta che non ti aspetti, anni di silenzio durante i quali il PM Raffaele Guariniello della Procura di Torino ha studiato il fenomeno della moria di API ed ha appena concluso l’indagine incriminando la Bayer e la Syngenta rispettivamente produttori e distributori di potenti pesticidi a base di clothianidina.I principi attivi di questi pesticidi mandano in tilt il sistema nervoso dei preziosi insetti. Le api non riescono così a fare ritorno agli alveari e vanno incontro a morte certa.L’accusa è danni al patrimonio zootecnico nazionale.Negli anni duemila metà delle api sono scomparse e già in altri paesi la Bayer potentissima multinazionale tedesca, leader in più settori (salute, agricoltura, polimeri, chimica) con vendite stimate oltre i 30 miliardi di dollari è stata chiamata in causa.”Secondo il Centro di ricerca sulle piante coltivate, 29 su 30 api esaminate erano morte dopo essere entrate in contatto con la sostanza incriminata, che insieme all’imidaclopride viene usata nella coltivazione della rapa, della barbabietola da zucchero e del mais(aggiungo i vigneti e agrumeti). I due insetticidi vengono esportati in 120 paesi, con il risultato che la Svizzera si è ritrovata con il 25% di api in meno, e l’Italia, la Germania e la Francia con metà delle api morte; in Francia, dove l’imidaclopride è vietata dal 1999 e l’approvazione della clothianidina è stata appena respinta, in dieci anni sono morte 90 miliardi di api, con un calo della produzione di miele attorno al 60%). Il fenomeno si è registrato anche negli Stati Uniti con proporzioni ancora più catastrofiche: 60-70% di api morte.”E proprio negli Stati Uniti si palesa la capacità corruttiva del gruppo grazie ad una nota interna[4] dell’EPA, resa pubblica da WikiLeaks, la quale conferma che l’Agenzia Ambientale statunitense EPA, ha ignorato gli avvertimenti dei suoi stessi scienziati, in aperta collusione con la Bayer, per autorizzare illegalmente la clothianidina, l’insetticida che ha consentito così al colosso della chimica di realizzare un business di 183 milioni di € (circa 262 milioni di $) nel solo 2009.

IL POTERE DELLA BAYER E’ IMMENSO PIU’ DI UNA NAZIONE

“Essa opera in quattro distinti settori: salute, agricoltura, polimeri (plastiche, gomma sintetica) e chimica. Ha recentemente acquisito Aventis CropScience, la controversa industria di scienza dei raccolti, facendone una azienda cardine nello sviluppo, commercializzazione e vendita di organismi geneticamente modificati.Nella la sua massiccia partecipazione per oltre 125 anni in questi quattro settori chiave, la Bayer ha accumulato una notevole storia di crimini multinazionali, che vanno dalla fabbricazione di sostanze mediche controverse (eroina, Ciproxin, Baycol), allo sviluppo di veleni e agenti chimici per uso bellico (Chlorine gas, Zyklon B e VX), all’utilizzo del lavoro forzato durante la seconda guerra mondiale, a numerosi casi di avvelenamenti, effetti collaterali e inquinamento ambientale, collegati ai suoi prodotti chimici e farmaceutici. Nel dicembre 2001 Multinational Monitor ha classificato la Bayer tra le prime dieci peggiori compagnie dell’anno.Non c’è paese al mondo in cui la Bayer non sia presente. Le vecchie aziende sussidiarie della IG FARBEN, BASF, Bayer e HOECHST dominano tra le industrie chimiche europee e tedesche e hanno un fatturato annuo complessivo di 90 miliardi di Euro. Nessun governo, uomo politico o istituzione può sfuggire all’influenza di un blocco tanto potente. Le critiche alla Bayer valgono in generale per le compagnie multinazionali e in particolare per quelle del settore chimico.”In Italia nonostante si vada di rinvio in rinvio l’impiego dei neonicotinoidi per la concia delle sementi e attualmente proibito sino a fine anno. Intervistata nel merito il Sottosegretario alla Salute On. Francesca Martini ha dichiarato: “Auspico che entro quella data vengano prodotti dati scientifici condivisi con le Regioni e con le Associazioni dei produttori per arrivare ad una valutazione congiunta che porti ad una posizione definitiva sulla questione che tuteli tutte le produzioni agricole”.Non capendo quali altri dati occorrano rimane il fatto che ancora oggi sono in commercio 43 formulati la cui composizione è basata sul principio attivo imidacloprid il cui impiego non corretto è spesso alla base dei fenomeni di morte delle api e di costante inquinamento, a dosi sub letali, degli alveari.

LA BAYER E’ INOLTRE ACCUSATA DELLE SEGUENTI VICENDE NON ANCORA DEL TUTTO CHIARITE

di aver finanziato indirettamente la guerra civile nella Repubblica Democratica del Congo partecipando al commercio para-legale di columbite-tantalite, un minerale per l’estrazione del tantalio, chiamato colloquialmente coltan infanticidio, l’insetticida Folidol finì “accidentalmente” nel latte dei bambini in una scuola sulle Ande a AUCCAMARCA Perù causando 25 morti. Per Greenpeace vi furono carenze di informazione da parte di Bayer contaminazione da riso OGM sperimentale per la quale è stata condannata al pagamento di 750 milioni di dollari sversamento di sostanze tossiche quale l’Acido Diluito nel mare del Nord omicidio, attentato alla salute pubblica e falsificazione di documenti a seguito dell’avvelenamento di olio da tavola per colpa del pesticida Nemancur 10 che causò circa 650 i morti e 25.000 ammalati.9460 decessi e decina di migliaia di intossicati per il Parathion, un composto organofosforato messo a punto dal dr. Schrader. Questo pesticida della Bayer è riconosciuto ufficialmente come la causa di 9.460 decessi tra il 1953 e il 1969: Governo giapponese, ministero della Sanità e del Benessere, Avvelenamento da organofosforati 1954-1970, Tokyo 1971, in Greunke y Heimbrecht, op. cit., p. 91. Produzione di Gas da guerra dal 1915 dapprima in seno al trust IG Farben,che produrrà il famoso gas Zyklon B nei campi di sterminio,poi, in seguito allo smantellamento dovuto alla sconfitta, nuovamente in modo indipendente fino ai nostri giorni e alla sua nota entrata nel mercato dell’ambiente.Avvelenamento per virus HIV e Epatite C dopo l’uso di prodotti a base di plasma sanguigno in 22 paesi del mondo inclusa l’Italia. Recentemente la Bayer è stata condannata nel merito con un accordo di indennizzi vincolato al segreto.

Quando leggi Bayer sulle medicine pensa a tutto questo.

di – Vincenzo Salerno

fonte : comesantommaso.blogspot.it

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

 
1 Commento

Pubblicato da su 13 novembre 2012 in Multinazionali

 

Tag: , ,

IL RADUNO DEI BILDEMBERG 2012 SI FARA’ A WASHINGTON + video


COME PREVISTO DOPO LE TRE RIUNIONI AVVENUTE IN EUROPA

Quest’anno il raduno annuale dei Bilderberg si terrà nell’America del Nord, precisamente nell’Hotel Chantilly di Westfields Marriott “Washington Dulles”.Secondo alcune informazioni dovrebbe svolgersi dal 31 Maggio al 3 di Giugno, questo posto è stato più volte usato dei Bilderberg per le loro riunioni anche fuori dal periodo annuale.Il posto è ideale dato che si trova a soli 14 Km di distanza dall’Aeroporto di Washington Dulles e le misure di sicurezza sono altamente sicure anche dal fatto che l’Hotel è circondato da un fitto recinto di alberi che lo nascondono rendendolo quasi non vedibile agli occhi delle persone “ostili”, l’Hotel ha 324 camere e 12 Suite, nonstante ci siano abbastanza camere libere, per quel periodo non sarà possibile prenotare camere nell’Hotel, è chiaro che i Bonzi hanno tutto il fabbricato a disposizione e non vogliono essere disturbati, ci saranno 120 persone al raduno, tutti appartenenti alle Lobby Industriali che vanno dalle case Farmaceutiche, Chimica e Militare, guarda caso quelle che stanno attuando le famose Scie Chimiche, quindi presumo che ci saranno i criminali della Bayer, Hoechst e BASF=IG.Farben che probabilmente decideranno cos’altro dovranno spruzzare sulle nostre teste.
DURANTE IL LORO MEETIG A ST.MORITZ SVIZZERA

Discussero e approvarono che doveva essere attuato il raffreddamento Globale, in effetti lo stiamo constatando con queste temperature basse che ci hanno accompagnato durante l’inverno e anche adesso che le temperature dovrebbero essere abbastanza alte come periodo, sono molto basse in rispetto agli altri anni e specialmodo nel Sud Europa, quest’anno parleranno certamente di come deve essere la strategia per innescare l’aggressione alla Siria e poi l’Iran, di come deve essere distrutta l’Europa Economicamente per poter stabilire definitivamente il loro dominio e attuare il NWO da tanto sospirato, basta andare a vedere al confine con la Siria e si può benissimo constatare che Er Can “Erdogan” ha ammassato una notevole armata di truppe dopo aver reclamato all’ONU di dare alla NATO l’ordine di attaccare la Siria per la piccola scaramuccia avvenuta al confine (sempre se è vero) un’altra False Flag provocatoria, discuteranno cosa fare dopo il primo attacco alla Cina o Russia che avverrà con armi Biologiche e Nucleari, questa è l’opzione del piano B se la Siria e l’Iran si rifiuteranno di “prendere ordini” da Mamma Usa e i Psicopatici che governano Israele.

LA CINA NON TOLLERA CHE ISRAELE CONTIUI A COSTRUIRE NEI TERRITORI OCCUPATI

Questa è la prima volta che un governo cinese si intromette negli affari interni di Israele, quindi presumo che sia stato un avvertimento in loro direzione riguardo le minacce nei confronti dell’Iran e la loro presenza vicino al territorio cinese con la scusa di manovre Militari congiunte con gli USA). Di sicuro discuteranno cosa intraprendere se in Europa tutto andrà storto e i cittadini si rivolteranno contro i loro governi, hanno due piani di strategia, l’evacuazione dei loro lecca fondelli e scateneranno gli Eserciti locali contro i cittadini, oppure metteranno in azione il loro esercito privato dato che si presume una rivolta dei Militari contro i governi “tipo Egitto“, discuteranno quali saranno le conseguenze che subirà il popolo Americano dopo che si sarà sollevato contro il Prossimo Presidente che al 100% prenderà ordini da loro o se rimarrà Obama come presidente, sanno che in America c’è in corso una rivolta tra le file degli alti Ufficiali nelle forze armate USA, ma non hanno idea di quanti sono e chi possono essere, discuteranno anche cosa fare in caso di una loro totale sconfitta dato che il 2012 come da loro previsto e programmato, dovrebbe essere l’inizio di una Nuova Era e del Nuovo Ordine Mondiale, questo è di sicuro l’ultimo Meeting che i Bilderberg faranno, anche perché un gruppo di persone ha di già deciso che in caso una loro totale sconfitta, l’Hotel Bilderberg in Olanda sarà raso al suolo al fine che non rimanga nulla che possa ricordare questo gruppo di Criminali che da secoli gestisce e comanda Governi, Economia, provoca guerre con a seguito tutte le conseguenze che una guerra possa provocare, dopo il loro Meeting cominceranno a rullare i tamburi di guerra.Attendiamoci delle sorprese durante questo Meeting dei Bilderberg.

VIDEO

scritto da : Corrado Belli- fonte : http://www.mentereale.com

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

 
1 Commento

Pubblicato da su 28 aprile 2012 in Signoraggio - Banche e N.W.O.

 

Tag: , , ,

IL SELENIATO DI SODIO E LE SUE PROPRIETA’ TOSSICHE


SEMBRA CHE UN SOTTOPRODOTTO TOSSICO

Della raffinazione di rame sia presente in molti prodotti sul mercato di massa. L’ingrediente viene utilizzato nonostante le sua proprietà tossiche. Questo sottoprodotto spesso consumato è conosciuto come selenato di sodio, ed è capace di uccidere il 50% dei ratti che ne ingeriscono non più di 0,4 milligrammi. Allo stesso modo, un umano ha una probabilità del 50% di morire dopo aver consumato solo 108 milligrammi. Per mettere le cose in una certa prospettiva, 108 milligrammi sono pari a circa 11 granelli di sabbia. Potrebbe essere questo il momento di cambiare la vostra scelta personale sui prodotti.

IL SELENIATO DI SODIO – INGREDIENTE TOSSICO AGGIUNTO A MOLTI PRODOTTI

Il seleniato di sodio appare sulle etichette dei prodotti vitaminici come ‘nutriente’  ed è assurdo per non dire altro. Questo ‘nutriente’ è classificato come pericoloso e tossico per l’ambiente dalla  Environmental Protection Agency e l’Unione europea, eppure ancora si erge come ingrediente principale in molti prodotti. Se simili ‘ingredienti’ sono collocati su tutte le etichette, ci si può aspettare di leggere in futuro anche “mercurio” o “cadmio”.Il seleniato di sodio può essere naturalmente presente in molti alimenti come noci brasiliane, semi di senape e prodotti freschi. Il problema sorge quando la tossicità del ‘nutriente’ viene isolata e separata dalle altre centinaia o migliaia di fattori noti e sconosciuti negli alimenti quali enzimi, gliconutrienti, minerali, ecc. Il selenio trovato all’interno di prodotti alimentari hanno effettivamente dimostrato di prevenire le malattie, mentre la forme biologicamente inerti utilizzati nei prodotti hanno l’effetto completamente opposto sull’organismo.

PERCHE’ E’ PERMESSO L’UTILIZZO DELLA FORMA TOSSICA DEL SELENIATO DI SODIO E’ UN MISTERO

Ma c’è una buona ragione per cui le aziende ed i produttori lo utilizzano: è a buon mercato e poco costoso. Pur essendo commercializzato con orgoglio sulle etichette dei prodotti vitaminici, il seleniato sodio ha dimostrato di causare problemi riproduttivi e di sviluppo sia negli animali e nell’uomo. Alcuni prodotti contenente questo veleno sono  One-A-Day della Bayer, prodotti per la nutrizione infantile della Nestlé ed il famoso Multicentrum, commercializzato dalla Pfizer. Questo multivitaminico molto popolare è in realtà un enorme miscuglio di ingredienti nocivi e tossici, screditando ulteriormente quelli che giurano per la sua sicurezza ed efficacia.

 Fonte : http://altranews.blogspot.com/

Redatto da Pjmanc  http://ilfattaccio.org

 
1 Commento

Pubblicato da su 31 gennaio 2012 in Multinazionali

 

Tag: , , , ,

L’ASPIRINA PROVOCA EMORRAGIA INTERNA


I RISULTATI DI UN NUOVO STUDIO

Dimostra che una dose giornaliera di aspirina per ridurre il rischio di infarto e ictus potrebbe fare più male che bene.Studi condotti dalla St George’s University of London, che coinvolge più di 100.000 persone senza  precedenti malattie cardiovascolari, hanno evidenziato un rischio di emorragia interna con l’utilizzo continuo di aspirina. Lo studio “ha rilevato che, sebbene l’aspirina in dosi giornaliere convenzionali o alternative abbia ridotto il rischio di eventi cardiovascolari totali del 10 per cento, questo è dovuto in gran parte ad una riduzione di attacchi non-fatali di cuore. Non è inclusa una riduzione di altri eventi cardiovascolari tra cui la morte per attacco cardiaco o ictus fatale o non fatale. Lo studio ha anche dimostrato, però,  che questo beneficio è stato quasi interamente compensato da un aumento del 30 per cento del rischio di pericolo di vita o eventi debilitanti di emorragia interna.I ricercatori hanno avvertito che gli individui che seguono  un piano di trattamento cardio non dovrebbero cambiare i loro farmaci a causa dei risultati, ma raccomanda che le persone senza precedenti malattie cardiovascolari dovrebbero chiedere consiglio invece di auto-medicarsi con l’aspirina.

BASSE DOSI DI ASPIRINA E RISCHIO DI SANGUINAMENTO GASTROINTESTINALE

Gli autori hanno condotto uno studio per stimare l’associazione tra rischio di sanguinamento gastrointestinale e assunzione di aspirina a basse dosi.  Gli autori hanno eseguito una meta-analisi di dati provenienti da studi randomizzati per valutare il rischio di mortalità per qualsiasi causa e sanguinamento (soprattutto sanguinamento gastrointestinale) nei pazienti trattati con basse dosi di acido acetilsalicilico (ASA) (75-325 mg/die), da soli o in combinazione con altri farmaci.

Metodi

Gli autori hanno analizzato 10 database elettronici (fino a ottobre 2010) e raccolto dati sugli eventi avversi di studi randomizzati e controllati che hanno valutato basse dosi di ASA, da solo (35 studi) o in associazione con anticoagulanti (18 studi), clopidogrel (5 studi), o inibitori della pompa protonica (PPI; 3 studi). I dati sono stati analizzati mediante una meta-analisi ad effetti casuali e meta-regressione, applicando l’odds ratio Peto (OR) per gli eventi avversi.

Risultati

Basse dosi di ASA da solo hanno ridotto il rischio di mortalità per qualsiasi causa (rischio relativo: 0,93, intervallo di confidenza al 95% [IC]: 0,87-0,99), in gran parte a causa degli effetti nelle popolazioni in prevenzione secondaria. Il rischio di emorragia gastrointestinale maggiore è aumentato con basse dosi di ASA da solo (OR: 1,55, IC 95%: 1,27-1,90), rispetto al controllo inerte. Il rischio è aumentato quando l’ASA è stato combinato con il clopidogrel rispetto alla sola aspirina (OR: 1,86, IC 95%: 1,49-2,31), con gli anticoagulanti rispetto alle basse dosi di ASA da solo (OR: 1,93, IC 95%: 1,42-2,61) e negli studi che includevano pazienti con una storia di emorragia gastrointestinale o di più lunga durata d’assunzione. È rilevante che l’uso di PPI ha ridotto il rischio di sanguinamento gastrointestinale maggiore nei pazienti trattati con basse dosi di ASA (OR: 0,34, IC 95%: 0,21-0,57).

Conclusioni

La meta-analisi mostra che basse dosi di ASA aumentano il rischio di sanguinamento gastrointestinale; il rischio aumenta con l’uso concomitante di clopidogrel e di terapie anticoagulanti, ma è diminuito nei pazienti che hanno assunto inibitori della pompa protonica.

Fonte :  ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21699808

Redatto da Pjmanc  http://ilfattaccio.org

 
4 commenti

Pubblicato da su 11 gennaio 2012 in Multinazionali

 

Tag: , , , , ,

11 DITTE CHE SORPRENDENTEMENTE HANNO COLLABORATO CON I NAZISTI


 HO VISTO QUESTO ARTICOLO 

Si tratta di una polemica sulla società assicurativa tedesca Allianz acquistando i diritti sul nome della nuova New York Giants e Jets stadio di calcio. Questo è controverso perché Allianz ha legami molto famoso nazista – si assicurate Auschwitz, il loro amministratore delegato è stato uno dei consiglieri di Hitler, e, durante l’Olocausto, invece di pagare i benefici di assicurazione sulla vita per gli ebrei, hanno mandato quei soldi direttamente ai nazisti. Gruppi ebraici non vogliono Allianz ottenere i diritti sul nome del nuovo Meadowlands. Abe Foxman, direttore dell’Anti-Defanation Lega, dice, cito: “Sarebbe un insulto. Si tratta di mettere il loro nome nelle luci per le generazioni a venire”. Dalla seconda guerra mondiale finì, Allianz ha ufficialmente chiesto scusa per il suo ruolo nell’Olocausto e ha pagato diversi milioni di dollari in restituzione. Il che mi porta ad un punto più grande clicca qui: A che punto dovremmo dire al nazista aziende collaboratrici “. OK hai chiesto scusa, hai pagato, nessuno dei vostri dipendenti attuali collaborato con i nazisti, è il momento di andare avanti”? Perché ci sono un sacco di aziende che ha collaborato con i nazisti. Modo più che la Allianz e le altre 11 che sto per parlare qui. Hanno tutti chiesto scusa. Molti hanno pagato restituzione. Due generazioni sono passate. Non voglio commentare se penso che la gente dovrebbe perdonare … boicottaggio loro … continuano ad essere arrogante, ma a malincuore … o continuare a proteggere con dichiarazioni come: “Wow, Allianz, la vostra assicurazione è così buono, siamo così impressionato da ciò che stai facendo. E se non fosse per gli 800 altri, compagnie di assicurazione meglio là fuori, noi ‘d TOTALMENTE firmare con te “. Questo sta a voi. Sono solo Puttin ‘le informazioni là fuori. Qui ci sono 11 società che non si può realizzare collaborato con i nazisti.

1) KODAK

Durante la Seconda Guerra Mondiale, filiale tedesca di Kodak utilizzati schiavi dai campi di concentramento. Molti dei loro altri rami europei facevano affari pesante con il governo nazista. E Wilhelm Keppler, uno dei massimi consiglieri economici di Hitler, aveva profondi legami di Kodak. Quando il nazismo ha iniziato, Keppler consigliato Kodak e molte altre aziende statunitensi che avevano vantaggio sparando tutti i loro dipendenti ebrei.

2) HUGO BOSS

. Nel 1930, Hugo Boss iniziato a fare uniformi naziste. Il motivo: stesso Hugo Boss aveva aderito al partito nazista, ed ha ottenuto un contratto per rendere la Gioventù hitleriana, Sturmtruppen e le uniformi delle SS. Questo è stato un vantaggio enorme per Hugo Boss … ha ottenuto il contratto di soli otto anni dopo la fondazione della sua azienda … e che l’infusione di affari contribuito a portare l’azienda ad un altro livello. La produzione uniforme nazista andato così bene che Hugo Boss ha finito per dover portare in schiavi in ​​Polonia e in Francia per dare una mano in fabbrica.
Nel 1997, il figlio di Hugo, Siegfried Boss, ha detto a una rivista austriaca News, “Naturalmente mio padre apparteneva al partito nazista. Ma chi non apparteneva allora?”

3)VOLKSWAGEN.

Ferdinand Porsche, l’uomo dietro Volkswagen e Porsche, si è incontrato con Hitler nel 1934, per discutere la creazione di una “vettura del popolo”. (Questa è la traduzione inglese della Volkswagen.) Hitler ha detto Porsche per rendere la vettura con una forma snella “, come uno scarafaggio.” E questa è la genesi del Maggiolino Volkswagen … non è stata appositamente progettata per i nazisti, Hitler lo ha chiamato. Durante la seconda guerra mondiale, si crede che ben quattro su cinque lavoratori degli impianti della Volkswagen erano schiavi. Ferdinand Porsche aveva anche un collegamento diretto a Heinrich Himmler, uno dei capi delle SS, di richiedere direttamente schiavi da Auschwitz.

4)BAYER.

Durante l’Olocausto, una società tedesca chiamata IG Farben fabbricato il gas Zyklon B usato nelle camere a gas naziste. Essi hanno anche finanziato e aiutato con Josef Mengele “esperimenti” sui prigionieri dei campi di concentramento. IG Farben è la società che ha trasformato il profitto più grande singolo dal lavoro con i nazisti. Dopo la guerra, la società è stata sciolta. Bayer è stata una delle sue divisioni, e ha continuato a diventare la sua azienda. Oh … e l’aspirina è stata fondata da un dipendente della Bayer, Arthur Eichengrun. Ma Eichengrun era ebreo, e Bayer non ha voluto ammettere che un ragazzo ebreo creato il prodotto che mantiene la loro impresa in attività. Quindi, ad oggi, Bayer dà ufficialmente credito a Felix Hoffman, un uomo simpatico ariana, per aver inventato l’aspirina .

5)SIMENS

Siemens ha schiavi durante l’Olocausto e li aiutano a costruire le camere a gas che avrebbero ucciso loro e le loro famiglie. Buona gente laggiù. Siemens ha anche il più grande singolo post-Olocausto momento della insensibilità di una qualsiasi delle aziende di questa lista. Nel 2001, hanno cercato di marchio la parola “Zyklon” (che significa “ciclone” in tedesco) per diventare il nome di una nuova linea di prodotti … tra cui una linea di forni a gas. Zyklon, ovviamente, essendo il nome del gas tossico utilizzato nelle loro camere a gas durante l’Olocausto. Una settimana più tardi, dopo diversi gruppi di controllo opportunamente fuori di testa, Siemens ha ritirato la domanda. Hanno detto che mai ha la connessione tra il gas Zyklon B usato durante l’Olocausto e la loro linea Zyklon proposte di prodotti.

 6) COCA- COLA

Fanta specifico. Coke giocato da entrambe le parti durante la seconda guerra mondiale … hanno sostenuto le truppe americane, ma anche soda continuava a fare per i nazisti. Poi, nel 1941, la filiale tedesca della Coca Cola a corto di sciroppo, e non poteva ottenere qualsiasi dall’America a causa di restrizioni in tempo di guerra. Così hanno inventato una nuova bevanda, in particolare per i nazisti: un aromatizzate alla frutta soda chiamato Fanta. Proprio così: a lungo prima di Fanta è stata associata con un gruppo di donne esotiche cantare un dio terribile motivetto, è stato la bevanda ufficiale della Germania nazista.

7) FORD

Henry Ford è un grazioso leggendario antisemita, quindi questo ha un senso. Era sostenitore più famoso all’estero di Hitler. Al suo 75 ° compleanno, nel 1938, Ford ha ricevuto una medaglia nazista, progettati per “gli stranieri illustri”. Si profiteered fuori da entrambi i lati della guerra – era la produzione di veicoli per i nazisti e per gli alleati. Mi chiedo se, in un pezzo completamente sbagliata della logica, Allianz punta al Detroit Lions dando Ford i diritti sul nome a loro stadio come un motivo per cui essi dovrebbero ottenere i diritti alla Meadowlands.

 8) STANDARD OIL

La Luftwaffe necessaria gas piombo tetraetile per ottenere i loro aerei da terra. Standard Oil era una delle uniche tre società in grado di produrre quel tipo di carburante. Così fecero. Senza di loro, mai la forza aerea tedesca potrebbe aver addirittura ottenuto i loro aerei da terra. Quando la Standard Oil fu sciolta come un monopolio, che ha portato alla ExxonMobil, Chevron e BP, che sono tutti ancora in giro oggi. (Ma per fortuna, la decisione oltre la loro casa madre a fare profitti incredibili fuori della guerra non hanno portato via.)

9) CHASE BANK

Molte banche si schierò con i nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale. Chase è il più importante. Hanno congelato i conti europea clienti ebrei ‘ed erano estremamente cooperativo nella fornitura di servizi bancari in Germania.

10) IBM

IBM abitudine-costruisce macchine per i nazisti che avrebbero potuto utilizzare per tenere traccia tutto … dalle forniture di petrolio per addestrare gli orari in campi di sterminio di conti bancari ebrei vittime dell’Olocausto singoli stessi. Nel settembre del 1939, quando la Germania invase la Polonia, il “New York Times” ha riferito che tre milioni di ebrei sarebbero stati “immediatamente rimosso” dalla Polonia e sono stati probabilmente sarà “exterminat [ndr].” La reazione di IBM? Un memorandum interno dicendo che, a causa di quella “situazione”, hanno davvero bisogno di aumentare la produzione di dispositivi ad alta velocità alfabetizzazione.

11) EDITRICE RANDOM HOUSE

Capogruppo Random House, la Bertelsmann AG, ha lavorato per i nazisti … hanno pubblicato la propaganda di Hitler, e un libro intitolato “La sterilizzazione e eutanasia: Un contributo alla Applied etica cristiana”. Bertelsmann ancora possiede e gestisce diverse aziende. Ho scelto la Random House, perché ha attirato polemiche nel 1997 quando hanno deciso di ampliare la definizione di nazista nel dizionario Webster. Undici anni fa, hanno aggiunto il colloquiale, definizione addolcito di “una persona che è fanaticamente dedicata o cerca di controllare una determinata attività, pratiche, ecc” (Think “Zuppa nazista”.) L’Anti-Defamation League chiamato così offensiva definizione estesa … soprattutto se aggiunto ad una società legami nazista … lo ha detto, cito, “banalizza e nega l’intento omicida e le azioni del regime nazista … si svilisce anche la lingua, consentendo alle persone di raggiungere per una soluzione rapida parola … [e] dà una mano a coloro la cui obiettivo è quello di dimostrare che i nazisti non erano davvero persone così terribile.

 

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

 
2 commenti

Pubblicato da su 17 novembre 2011 in Multinazionali

 

Tag: , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: