RSS

Archivi categoria: Documentari – Film

ENIGMI ALIENI : ANTICHI INGEGNERI – History Channel doc completo ita


LASER CAPACI DI TAGLIARE LA PIETRA

Camere acustiche per le comunicazioni, capaci di comunicare a distanze cosmiche e strutture disegnare per imbrigliare l’energia del Cosmo. Sono questi esempi della nostra tecnologia moderna? o sono esempi di tecnologia usata nel passato? Alcuni pensano che siano stati utilizzati metodi di questa tecnologia per la costruzioni di templi, monumenti e manufatti dell’antichita’.Milioni di persone in tutto il mondo pensano che la nostra civilta’ sia stata in contatto con intelligenze aliene… nel passato. E se fosse vero?

BUONA VISIONE

 

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 23 novembre 2012 in Documentari - Film

 

Tag: , , ,

SCIE CHIMICHE E DINTORNI – doc.completo ita –


IL MIO CONTRIBUTOche dedico a coloro i quali cercano ed offrono informazione perchè ormai, verità e bugie danzano vorticosamente confondendoci e i “dintorni” sono più insidiosi del “centro”. Le cose non sembrano più per quel che sono e non sono più quel che sembrano ed ecco che è nostro dovere capire come e quanto siamo manipolati e dove ci stanno conducendo. Informarsi èl’ultima spiaggia e agire diventa perentorio.

 

 

BUONA VISIONE


*Grazie per la segnalazione a Giuseppe Bua

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

 
4 commenti

Pubblicato da su 1 novembre 2012 in Documentari - Film

 

Tag:

REVOLVER – film completo ita



TRAMA

Il passato non esiste. Il passato è sempre con noi, qui ed ora! Per fortuna, direi. Così possiamo mettergli mano. Esiste un luogo, che non è un luogo, che è il tuo inconscio, che è quello che viene chiamato inconscio, che contiene il “ricordo”, i “ricordi inconsci”, dove pensieri, sensazioni, emozioni, azioni ed eventi sono impressi, proprio come sul nastro di una cassetta, e noi possiamo ritrovarli, semplicemente riavvolgendo il nastro.

INDIRIZZO  

http://www.filmsenzalimiti.it/film/revolver-video_88e061ef2.html

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

 
2 commenti

Pubblicato da su 13 ottobre 2012 in Documentari - Film

 

Tag:

PROMETHEUS – film COMPLETO ita


Nell’apertura del film, mentre un disco volante parte da un pianeta, una creatura aliena umanoide ingerisce un misterioso liquido nero semimovente, e a causa di questo inizia a disgregarsi cadendo in una cascata innescando una reazione biogenetica con il proprio DNA.Scozia – Isle of Skye, anno 2089. La coppia di archeologi Elizabeth Shaw e Charlie Holloway scopre sulla parete di una grotta una mappa stellare dipinta, pari a quella di molte altre culture antiche non collegate. I due interpretano questa mappa come un invito da precursori dell’umanità, gli “Ingegneri”….

BUONA VISIONE – dovete aspettare circa un minuto prima che parta il film ma è di ottima qualità !!

indirizzo – http://peliculamos.net/prometheus-streaming-ita-putlocker-nowvideo/

 

 

Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio

 
4 commenti

Pubblicato da su 8 ottobre 2012 in Documentari - Film

 

Tag: , ,

IL PR€ZZO DELLA LIBERTA’ – ita completo-


DIFFONDETE QUESTO VIDEO

che la gente veda come l’europa ci sta rovinando la vita, che la gente sappia chi ci ha portato in questa tremenda situazione…e che la gente capisca che è possibile uscirne, non con le misure di rigore e austerità che ci vengono imposte dall’unione europea tramite monti, ma con la Modern Money Theory, che ha salvato l’Argentina, anche l’Italia può salvarsi!

 

 

VIDEO


Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

*Grazie per la segnalazione a Giuseppe Bua

 
2 commenti

Pubblicato da su 23 settembre 2012 in Documentari - Film, Signoraggio - Banche e N.W.O.

 

Tag: ,

L’ECONOMIA DELLA FELICITA’ – UNA RISPOSTA ALLA CRISI GLOBALE -doc. completo ita


PRODOTTO E PRESENTATO DA HELENA NORDBERT – HODGE

analista economica e autrice de “Il futuro nel passato”, il documentario pone in luce la crisi economica, ambientale e sociale in cui ci troviamo e allo stesso tempo indica una via d’uscita che mi appare ben più efficace dei tagli, dei prestiti e degli accordi che ora vengono decisi da non si sa chi, al chiuso delle stanze del potere.Il documentario si divide in due parti: la prima mostra i disagi dell’attuale situazione, la seconda le soluzioni.Il paradigma è rappresentato dalle vicende del Ladakh, paese che per secoli si è retto sui propri prodotti e dove la povertà e la disoccupazione sono stati a lungo inesistenti. A metà degli anni ‘70 l’apertura ai mercati fece sì che le multinazionali si inserissero nel commercio locale. Attraverso la pubblicità furono instillate nuove necessità, trasformando così il paese in una nuova fonte di profitti. I costi di tutto questo sono stati enormi: rottura dei legami sociali, disoccupazione, povertà acquisita, conflitti interreligiosi, senso di arretratezza e invidia nei confronti del modello occidentale.Tutto ciò non è accaduto solo in Ladakh, ma anche in altri paesi detti “in via di sviluppo”. Ed è quello che è accaduto anche a noi.Tale processo economico viene detto “globalizzazione”, ovvero “la deregolamentazione del commercio e della finanza che consente agli affari e alle banche di operare globalmente” e “l’emergere di un solo mercato mondiale dominato da compagnie transnazionali”.Gli effetti di questo processo vanno oltre il semplice fatto monetario. In primo luogo abbiamo l’inquinamento. Le merci infatti vengono fatte viaggiare di paese in paese in modo davvero folle, portando al paradosso secondo cui in Ladakh il burro importato costa la metà del burro locale. Abbiamo poi la diminuzione della biodiversità nelle colture, l’indigenza, il disagio sociale, l’insoddisfazione.La soluzione proposta dal documentario è il passaggio dalla grande alla piccola scala, ovvero la localizzazione.Localizzare significa consumare ciò che viene prodotto vicino casa, seguire il processo di produzione dall’inizio alla fine, e questo con un impatto ambientale drasticamente ridotto (meno spostamento di merci), una ricchezza che viene reinvestita nella comunità stessa, maggiori contatti sociali e infine maggiore serenità. Questo non significa isolazionismo o mancanza di collaborazione internazionale. Significa semplicemente quello che l’uomo ha fatto per millenni. Senza bisogno di tornare ai tempi della pietra, certo. Grazie alle più avanzate tecnologie possiamo unire la sostenibilità all’utilizzo di energie rinnovabili e decentralizzate.Insomma, se dobbiamo essere infelici per produrre il tipo di società che abbiamo, e che crediamo essere la sola possibile, forse dovremmo riconsiderare qualche assunto. Che cos’è il PIL, in fondo? È davvero ciò di cui dovremmo preoccuparci? O forse è solo un acronimo utile a chi ha bisogno di continuare a giocare con enormi quantità di denaro, una divinità composta da tre lettere al quale stiamo sacrificando troppe cose?

VANANDA SHIVA

Quello che ho apprezzato del documentario non è solamente il messaggio, ma anche il fatto che tra le maggiori promotrici di questa economia della felicità vi siano delle donne. Tra di esse abbiamo non solo Helena Nordberg-Hodge , ma anche la scrittrice Vandana Shiva e la dottoressa Mohau Pheko. Qualcosa mi dice che le donne stiano avendo e avranno un ruolo di primo piano nei cambiamenti che, volenti o nolenti, ci troveremo ad affrontare. Vedo infatti in questo ritorno a uno stile di vita meno competitivo una mano femminile. Come dice Vandana Shiva, è “la conoscenza delle nonne”.Credo che questo documentario presenti una soluzione logica e naturale ai problemi che ci troviamo ad affrontare, e soprattutto credo sia un invito a non aspettare sempre che un “grande della terra” arrivi a sistemare le cose. Le multinazionali sono grandi, ma hanno la goffaggine dell’elefante. I singoli sono piccoli come formiche, ma come le formiche arrivano dappertutto.

BUONA VISIONE


Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

Grazie per la segnalazione a *Giuseppe Bua

 
3 commenti

Pubblicato da su 20 settembre 2012 in Documentari - Film

 

Tag: ,

ENERGY CATALIZER- ENERGIA PULITA PER IL FUTURO +video


E’ ITALIANA UNA DELLE PIU’ PROMETTENTI INVENZIONI IN GRADO DI PRODURRE ENERGIA PULITA A BASSO COSTO

La macchina inventata dall’ingegner Andrea Rossi funziona, anche se ancora non si è capito come…
L’Energy Catalizer (E-Cat) funziona: con in entrata pochi grammi di nichel e una piccola quantità di idrogeno ad alta pressione la macchina è in grado di produrre energia per mesi e mesi.Anche se la dinamica dei fenomeni alla base del funzionamento dell’apparechio inventato dall’ingenger Andrea Rossi non è ancora chiara, pare si possa esludere con certezza che la produzione di energia avvenga per via di processi chimici. Il tutto fa supporre quelle che si verificano all’intero dell’Energy Catalizer siano reazioni nucleari.Università e ricercatori stranieri stanno guardando con interesse al lavoro dell’ingegner Rossi e hanno assistito a diversi test con l’E-Cat.

VIDEO

fonte : http://www.scienzaeconoscenza.it

Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio

 
1 Commento

Pubblicato da su 13 luglio 2012 in Documentari - Film

 

Tag: , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: