RSS

INVENTATI AROMI CHE DANNO LA SENSAZIONE DI ESSERE SAZI

10 Ago

ESISTE UNA POSSIBILITA’ REALE DI SVILUPPARE UNA NUOVA GENERAZIONE DI PRODOTTI ALIMENTARI

che rilasciano aromi ‘anti-fame’ durante la masticazione, aiutando le persone a sentirsi subito sazi.Ne è convinto un gruppo di ricercatori del Belgio che ha espresso la sua teoria in un articolo pubblicato sulla rivista ACS’ Journal of Agricultural and Food Chemistry. Questi cibi, secondo gli studiosi, potrebbero combattere l’epidemia mondiale di obesità attualmente in atto grazie a particolari aromi che bloccano la fame e impediscono alle persone di mangiare molto.Rianne Ruijschop e colleghi hanno notato che gli scienziati hanno cercato a lungo di sviluppare alimenti gustosi che attivano o aumentare la sensazione di sazietà. Fino a poco tempo fa, la ricerca è stata concentrata sugli effetti del cibo nello stomaco dopo che le persone lo hanno inghiottito. Ora gli sforzi sono tutti tesi a creare cibi che ci saziano subito, magari sfruttando l’azione di aromi anti-fame.Le molecole che compongono l’aroma di un alimento, secondo quanto spiegato dai ricercatori, potrebbero inviare un segnale al cervello che attiva subito la sensazione di sazietà e aiutare così le persone. Le prospettive, dicono i ricercatori, sono davvero molto promettenti, anche se si è ancora all’inizio delle prime sperimentazioni.

Fonte: salute.agi.it – http://www.ecplanet.com

Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio

Annunci
 
3 commenti

Pubblicato da su 10 agosto 2012 in Attualità

 

Tag: ,

3 risposte a “INVENTATI AROMI CHE DANNO LA SENSAZIONE DI ESSERE SAZI

  1. Ste

    10 agosto 2012 at 10:44

    Sono sicuro che fino adesso hanno solo messo nei cibi aromi che ti facessero venire ancora più fame. Il debutto degli anti-fame sarà quindi molto difficile lol

     
    • Francesco

      13 agosto 2012 at 21:18

      Sono d’accordo con te. comunque devono smetterla di fare leva sui nostri istinti primordiali tramite la ubblicita’ ed altre scenze del marketing che ci inducono a consumare fino all’ottanta per cento in piu’ di quello che il nostro organismo ha bisogno.

       
  2. Angiola

    15 settembre 2012 at 20:58

    temo che il risultato sarà negativo…povero cibo, quanto viene bistrattato!ne butteremo solo via ancora di più… Se non cambiamo la nostra testa, non ci sono soluzioni magiche…

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: