RSS

BARILLA BLOCCA LA PUBBLICITA’ COMPARATIVA DELLA PLASMON MA AMMETTE CHE LA PASTA “I PICCOLINI”NON VA BENE PER I PIU’ PICCOLI E CAMBIA ETICHETTE E SPOT

09 Feb

PROSEGUE IL CONFRONTO TRA PLASMON E BARILLA

sulla pasta i Piccolini e sui biscotti del Mulino Bianco Le macine presentati secondo la Plasmon come prodotti adatti a bambini della prima infanzia, nonostante i livelli di pesticidi troppo elevati. La Barilla ha risposto alla pubblicità comparativa con un messaggio rassicurante verso le mamme e poi ha attivato i legali ottenendo dal tribunale di Milano un provvedimento di urgenza che blocca temporaneamente la pubblicità. In attesa del giudizio di merito previsto per il 28 dicembre, e del parere dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria previsto per il 20 dicembre vanno precisati alcuni particolari.La questione giuridica interessa poco i consumatori. Sapere se si tratta di concorrenza sleale o se Plasmon ha usato toni troppo aggressivi è poco importante per le mamme e i papà. La questione è capire se la pasta i Piccolini Barilla e i biscotti del Mulino Bianco Le macine sono adatti ai bambini che hanno meno di tre anni. La risposta è no, non vanno bene, perchè contengono troppi pesticidi e troppe micotossine.

LA BARILLA HA PROMESSO TEMPO FA

alla rivista “Il Salvagente” di modificare le etichette dei prodotti sotto accusa. In effetti la società ha inserito sulle confezioni di sughi per bambini della linea Piccolini la scritta “Per consumatori sopra i tre anni” (vedi foto), ma non ha fatto la stessa cosa con la pasta i Piccolini che sino a pochi giorni fa non riportava l’avvertenza.C’è di più un video che ci ha segnalato una nostra lettrice visibile su You Tube, mostra uno spot Barilla dove si accostano i biscotti del Mulino Bianco Le macine a un biberon e a un bimbo molto piccolo, lasciando immaginare che i biscotti possono essere sciolti nel latte destinato ai bambini più piccoli.Lo abbiamo già detto e lo ripetiamo le vicende di concorrenza riguardano le aziende e si discutono nei tribunali, ma le questioni di correttezza e trasparenza riguardano i consumatori, per questo Barilla deve mantenere le promesse fatte e modificare le etichette della pasta Piccolini e non fare pubblicità o spot dove si accostano certi prodotti ai bambini con meno di 3 anni.Barilla ha deciso di cambiare le etichette della pasta i Piccolini. Abbiamo ricevuto una comunicazione della società in cui dichiara che in primavera le etichette dei prodotti riporteranno la frase “Per consumatori sopra i 3 anni” mentre già adesso la frase è stata inserita negli spot televisivi.

Roberto La Pira
fonte : http://www.ilfattoalimentare.it
Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio.org

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su 9 febbraio 2012 in Multinazionali

 

Tag: , , , ,

Una risposta a “BARILLA BLOCCA LA PUBBLICITA’ COMPARATIVA DELLA PLASMON MA AMMETTE CHE LA PASTA “I PICCOLINI”NON VA BENE PER I PIU’ PICCOLI E CAMBIA ETICHETTE E SPOT

  1. icittadiniprimaditutto

    9 febbraio 2012 at 07:30

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: