RSS

COMPLOTTISMO IN PILLOLE

29 Dic

IL “POPOLO”NON E’ MAI INSORTO PER SUA ESCLUSIVA INIZIATIVA

Tutte le grandi rivoluzioni del passato sono state istigate da quei gruppi di potere che in seguito hanno beneficiato del “cambio di guardia”.L’esempio più noto, e non vi è nessun “complottismo” in queste considerazioni, fu quello della rivoluzione francese, in cui la casta dei borghesi aizzò il popolino contro il potere della casta dei nobili decaduti e si sostituì a loro.Il popolo vide semplicemente cambiare i padroni a cui doveva obbedire, con un aggravante per i contadini che videro irrigidirsi le loro condizioni di lavoro; se i nobili decadenti infatti si disinteressavano completamente dei loro possedimenti, lasciati in mano ai contadini che in qualche modo riuscivano a ricavare una minima e misera fonte di sopravvivenza, i borghesi che acquisirono le terre dei nobili vollero che il rendimento dei loro nuovi possedimenti fosse massimo, ed obbligarono chi vi lavorava a dei ritmi insostenibili. In generale il potere accorto cerca di fare in modo che i sudditi non arrivino ad uno stato di indigenza totale, ma vivano sempre in una situazione sofferta e precaria, in cui la paura di perdere anche quel minimo che ne consente la sopravvivenza suggerisce la prudenza e sconsiglia gli atti estremi.

UN ULTERIORE OBIETTIVO DI UNA CERTA ELIT DI  ILLUMINATI E’ LA DIMINUZIONE DELLA POPOLAZIONE

e si tratta di un programma da lungo in cantiere, risalente alle prime speculazioni di Malthus, precursore di tutta la propaganda odierna della “bomba demografica”. Meno sudditi da controllare, più facile esercitare il potere. Attualmente pare che la tendenza sia opposta, ma vi sono piani ben accurati studiati per invertire questo trend, basti pensare al celebre NATIONAL SECURITY MEMORANDUM NSM-200, la cui stesura vide l’attento contributo dell’onnipresente Henry Kissinger. Quello che viene definito Nuovo Ordine Mondiale sorgerà sulle ceneri di uno scontro tra blocchi contrapposti, uno scontro economico o forse militare, e l’obiettivo sarà il tanto agognato governo mondiale sotto l’egida dell’ONU massonica. Massonica in quanto creazione della massoneria moderna, come gli stessi rappresentanti della libera muratoria non perdono occasione di ricordare. La Cina nel contesto generale gioca il ruolo dell’ antagonista. Si tratta semplicemente dell’applicazione su campo reale della tripartizione degli eventi postulata da Hegel : tesi, antitesi, sintesi. Ovvero, il raggiungimento di un obiettivo finale avviene mediante la creazione di due finti antagonisti, e dalla loro contrapposizione si ottiene il risultato voluto. Secondo alcune correnti di pensiero 500.000.000  di persone è il numero ideale per la popolazione mondiale. Il come si arriverà a questa cifra ce lo spiegano i nipotini di Malthus.

fonte : http://santaruina.it/Complottismo-in-pillole

           Redatto da Pjmanc:  http://ilfattaccio.org

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 29 dicembre 2011 in Signoraggio - Banche e N.W.O.

 

Tag: , , ,

2 risposte a “COMPLOTTISMO IN PILLOLE

  1. icittadiniprimaditutto

    29 dicembre 2011 at 11:32

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

     
  2. greg

    1 febbraio 2012 at 10:19

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: