RSS

I PERICOLI TREMENDI DELLA DITTATURA CIBERNETICA

27 Dic

PIU’ LE SCIENZE ELETTERONICHE ED ELETTROMAGNETICHE

vanno avanti e più ci avviciniamo alle chiaroveggenti profezie di Orwell. Sembra una considerazione fin troppo ovvia e tuttavia non è mai superfluo ricordare che oggigiorno stiamo entrando davvero nella fase realizzativa di queste teorie purtroppo ormai in procinto di avverarsi.Ormai siamo tutti intercettati, spiati, schedati, monitorati, vivisezionati…e ogni nostro atto e ogni nostro comportamento pare possano essere vagliati e inviati a centri di controllo nazionali e mondiali in modo da essere attentamente studiati e quindi rimandati indietro a chi di dovere affinchè si intervenga subito per evitare che il chicco diciamo “infiltrato” possa incrinare l’ingranaggio oliato e venga eliminato o quantomeno impedito di nuocere, perché magari non rispondente ai criteri di una società incredibilmente diventata puritana all’eccesso.

 

SI VUOLE IN SOSTANZA UN INDIVIDUO PERFETTO

Che anche nel privato sia sempre più puro, in sostanza la costruzione dell’Homo Novus Tecnologicus che non presenti nessuna “defaillance” nel suo animo e i cui atti pubblici e privati rappresentino appunto la purezza, qualcosa come una sorta di “construenda” robotizzazione delle società moderne, una situazione che qualora andasse in porto metterebbe davvero i brividi e rappresenterebbe la pietra tombale dell’umanesimo e della dignità umana, perché ci avvicinerebbe fra l’altro a quanto i professori di storia son soliti dire a proposito della società antica di Sparta, dove le teorie storiche vogliono che chi nasceva diciamo un po’ “debole” venisse eliminato mediante precipitazione da qualche alto loco.Ecco, è giusto allora aprire bene gli occhi e non consegnarci senza colpo ferire in mano a quanti ci blandiscono mediante la storia del cosiddetto rispetto della privacy, quando poi magari ci vengono chiesti dati sensibili che non saremmo tenuti a dare a nessuno, come avviene da un po’ di tempo in maniera subdola un po’ dovunque.Signori questa è dittatura, questa è la società cibernetica che ci siamo costruiti con le nostre mani, il carcere in cui ci prepariamo ad entrare come bovini destinati al macello.

 

fonte :http://www.cospirazione.net

Redatto da Pjmanc:  http://ilfattaccio.org

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su 27 dicembre 2011 in Attualità

 

Tag: ,

Una risposta a “I PERICOLI TREMENDI DELLA DITTATURA CIBERNETICA

  1. icittadiniprimaditutto

    27 dicembre 2011 at 07:58

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: